Taj Mahal


Il “Palazzo della Corona”
Taj Mahal

Taj Mahal significa “Palazzo della Corona” ed è di fatto la più bella e meglio conservata tomba del mondo.

Fu costruita dal quinto imperatore Mughal , Shah Jahan, nel 1631 in memoria di sua moglie, Mumtaz Mahal una principessa originaria della Persia.  Mumtaz Mahal mori’ mentre accompagnava suo marito a Behrampur, durante una campagna per schiacciare una ribellione.

Aveva appena dato alla luce il loro quattordicesimo figlio.

La sua morte fu un vera tragedia per l’imperatore, al punto che i suoi capelli e la sua barba nel giro di pochi mesi diventarono completamente bianchi per il dolore.

Mentre Mumtaz Mahal era ancora in vita, aveva chiesto all’imperatore di farle quattro promesse nel caso in cui fosse morta prima di lui.

La prima fu quella di costruire il Taj, la seconda si sarebbe dovuto risposare per dare una nuova mamma ai loro figli, la terza sarebbe sempre stato buono e comprensivo con i loro figli ed infine avrebbe visitato la sua tomba nell’anniversario della sua morte.

Taj Mahal

La costruzione del Taj Mahal iniziò nel 1631

Ci vollero 22 anni perché fosse completata e ventimila persone furono impiegate per la sua costruzione.

Dopo aver seppellito l’imperatrice a Behrampur, era tempo che l’imperatore tenesse fede alla sua promessa e costruisse una tomba.

Tuttavia era praticamente impossibile trasferire tutto il marmo necessario ed Agra fu scelta come l’unica alternativa, la tomba di Mumtaz Mahal fu quindi trasferita nel Taj Mahal quando fu ultimata la sua costruzione.

Taj Mahal

Il Taj sorge su una base di pietra arenaria rossa sormontata da un’enorme terrazzo di marmo bianco sul quale si posa la famosa cupola affiancata dai quattro minareti affusolati.

La cupola è fatta di marmo bianco, ma la sua posizione vicino al fiume fa si’ che un magico gioco di colori che cambiano durante le ore del giorno e a seconda delle stagioni, diano al Taj Mahal riflessi di colori che lo rendono unico ma sempre diverso.

Come un gioiello, il Taj scintilla al chiaro di luna quando le pietre semi-preziose incastonate nel marmo bianco sul mausoleo principale afferrano il bagliore dei raggi della luna. Il Taj è rosato al mattino, bianco latteo alla sera e d’oro quando la luna splende.

Precedente Medioevo: le armature Successivo Cerchio Simbologia