Asgard



MITOLOGIA NORDICA
Asgard

Asgard sorgeva in cima al ponte arcobaleno e splendeva più del sole, la recinzione che lo circondava era stata costruita con pali d’oro e doghe d’argento.

Gli Asi amavano i metalli preziosi e gli gnomi erano sempre ben attenti che oro e argento non mancassero mai.

Al centro di Asgard sorgeva il paradisiaco campo verde di Ida; era lì che gli dei e le loro mogli passeggiavano o giocavano a scacchi con pedine d’oro su scacchiere d’oro.

Tutto intorno sorgevano i meravigliosi palazzi degli Asi.

Il più alto di tutti gli edifici era una torre d’argento che gli dei avevo costruito per Odino e sulla cui sommità si trovava il suo trono, il Lidskjalf.

Da lassù, Odino, poteva vedere tutto quello che facevano gli uomini e le donne e anche quello che succedeva sottoterra.

Riusciva persino a vedere cosa stavano tramando gli jotun nella lontana Jotunheim.

A nessuno degli Asi era permesso sedersi sul suo alto trono, tuttavia di tanto in tanto, permetteva a Frigg, la sua amatissima sposa, di condividerlo con lui ed insieme scrutavano il mondo umano e tutti i segreti che racchiudevano.

Gli dei e i giganti
Creazione dell’uomo
Asgard
Yggdrasil
Thor

PROSSIMI ARTICOLI
Heimdall
Njord, Frey e Freya
Loky
Le mele di Idunn
Odino
Valhalla E Valchirie
Fenrir e il crepuscolo degli dei

Precedente Tauriel: l'angelo di Torino Successivo Porta